venerdì 23 luglio 2010

'Scrivo'

Scrivere le nostre memorie imprigionandole sulla carta così che, come una fotografia, rimangano uguali  mentre tutto il resto cambia.
Cercheremo dispratamente un'ispirazione, arriverà sempre quando meno te lo aspetti.
Rifletteremo su ciò che ci accade tasferendo quello che proviamo su un pezzo di carta immacolato riempiendolo delle nostre preoccupazioni.
Ideale nei giorni più tristi.
Versare pezzi di memoria come foglie che cadono dai rami di un albero in autunno.
Occuperemo il nostro tempo libero, scrivendo le nostre sensazioni liberandoci dalle preoccupazioni.

Nessun commento:

Posta un commento